Sgravi contributivi per l’assunzione di donne in agricoltura

Il 28 novembre 2018 è stato approvato un decreto interministeriale frutto del lavoro di Ministero dell’Economia e del Lavoro che mira a favorire l’inserimento delle lavoratrici nel mondo dell’agricoltura.

 

Con questa legge, infatti, chiunque assuma una donna avrà notevoli ed interessanti sgravi fiscali: nello specifico, tutte le aziende che assumeranno una donna che non lavora da sei mesi avranno diritto a una riduzione dei contributi del 50%.

 

Se il contratto è a tempo determinato, questo regime fiscale durerà 12 mesi, se è a tempo indeterminato, sarà valido 18 mesi.

 

Una ragione in più per assumere lavoratrici e tecniche in gamba e superare il pregiudizio che sul trattore e nei campi è meglio metterci un uomo.

 

Sgravi fiscali per chi assume dipendenti donne in base alla legge 92 del 2012 .